Lottare

Lotto per qualcosa in cui credo e gli altri moriranno del loro stesso veleno.   Annunci

Spine e mirti

Dormi tra una lacrima e una speranza, e questa distanza ti logora ancora. Mi bastava solo un’ora per guardarti e dire “Mi sei mancato da morire”, ma tu sei altrove in un posto chissà dove, estraneo a questa terra che senti stretta. Ma l’albero dell’amore è ancora vivo, seppur tra spine e mirti, rendilo sempreverde…

Sogni

Sogni che esprimono i desideri più veri, che invadono i pensieri più di ieri, più forti di un tuono, questa volta non ti perdono di entrare nel mio sonno profondo, gettarmi nello sconforto negandomi un confronto. Così, violenti la mia anima pura la tua incostanza mi fa paura torna solo per restare, adesso, giura. (Ottobre…

Destino maligno

Destino che hai colto me di sorpresa in un giorno d’aprile, quando gli occhi si incrociarono tra i fiori di quel cortile e a novembre mi sono arresa, sospesa tra le bugie e le verità sempre dette a metà. Diffido della tua sincerità e aspetto con il cuore che si affatica nel petto il momento…

Narciso

Non mi guardare come il sole bacia il mare per poi dimenticare tutto ciò che traspare nei miei occhi. Tu che la mano mi tocchi, ma non sai amare me come io amo te, Narciso oramai ti ha rapito e non riconosco più il tuo viso. Immobile Occhi negli occhi fissi, Mi destabilizzi mi logori…

Certi pensieri

Certi pensieri, quelli più veri, restano celati in un luogo segreto, ma mai dimenticati. Li trasformo in poesia, mia, ma non tu non li leggerai, mai. Sono versi di un’anima pura che ha sempre un po’ paura di farsi male e annegare in un luogo fatale, quasi mortale. 

Stella polare

Due anime gemelle non le puoi separare, neanche oltre il confine del mare. Alzo gli occhi al cielo, persa in questo mondo di veleno, fiero, e vedo brillare la mia stella polare. 

Addio

La persona a cui stai dicendo addio sono io, questo potrebbe cancellare il mio senso di libertà. Addio. Se l’amore è una stagione, tu sei il mio inverno sei il ghiaccio che mi si scioglie tra le dita lasciandomi un’inguaribile ferita. Ma, guardando nei tuoi occhi, capisco che finché l’amore sarà vivo, non ci sarà…