Spine e mirti

Dormi

tra una lacrima

e una speranza,

e questa distanza

ti logora

ancora.

Mi bastava solo un’ora

per guardarti

e dire

“Mi sei mancato da morire”,

ma tu sei altrove

in un posto chissà dove,

estraneo a questa terra

che senti stretta.

Ma l’albero dell’amore è ancora vivo,

seppur tra spine e mirti,

rendilo sempreverde

con quell’ardore

di quel mattino primaverile

d’aprile. bambina

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...